Nov 26, 2011 - blog life    No Comments

C’è tempo da perdere

ombra_1.jpg


Voglio andare al contrario, voglio fare il cavalluccio marino, mi sono sempre stati simpatici i cavallucci, perchè loro se ne vanno bellamente nuotando all’indietro mentre tutto il resto del regno animale voga in avanti.

E al cavalluccio mica nessuno gli dice niente, non è che han cercato di fargli cambiare idea, lui fa così e il mondo se ne è fatto una ragione. E voglio fare così anche io, io il tempo, non voglio trovarlo, io il tempo ,voglio perderlo.

E’ da un po che ci penso in effetti, questo “tempo tiranno” questo tempo che tutti cercando dappertutto, questo tempo di cui non ce ne è mai abbastanza..” se avessi tempo” “il tempo è denaro” “chi ha tempo non aspetti  tempo” ogni cosa ha il suo tempo” “dai tempo al tempo” bla bla bla…insomma… Tempus Fugit!

E noi? Tutti dietro, come dei maratoneta disperati e sfiatati, perché  in questo tempo vogliamo infilarci un sacco di cose, troppe cose e per forza non ce ne è mai abbastanza, anche la borsa della spesa se la riempi troppo alla fine si rompe e ti ritrovi li con le uova rotte attorno ai piedi che magari avevi pure le scarpe nuove.

Così io ho deciso che il tempo non voglio più rincorrerlo e nemmeno cercarlo, che se ne vada dove gli pare che a me non interessa, questo signore alto e magro con l’orologio in mano, io voglio perderlo, dimenticarlo. Magari se la smetto di stargli appresso si offende, e magari è lui che viene a cercare me, magari si abbassa e si ingrassa mette in tasca l’orologio e diventa paffuto e divertente. Chi lo sa?

Del resto, quando me ne sto a casa arrotolata sul divano, inbambolata dal fuoco nel camino con le caldarroste in mano, dov’è il tempo? Io non lo so e lui non sa dove sono io e mi lascia in pace.

Io farò così,se funziona,vi faccio sapere. 

C’è tempo da perdereultima modifica: 2011-11-26T01:27:00+00:00da olandesina-76
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento